Carello Lista d'attesa loader

Cerca alloggio

Prenotazione in soli 3 minuti

Hai delle domande?

Consulenza gratuita!

+49 761 3881-1414

a tariffa locale

freiburg.booking@fwtm.de

Gruppi benvenuti!

Contatta i nostri esperti per un'offerta personalizzata per il tuo gruppo!

Modulo di richiesta
Strutture selezionate e testate dal partner ufficiale della città di Friburgo
Nessuna tassa di prenotazione
Prenota online e paga in loco
Prenotazione sicura con certificato SSL

Martinskirche (Chiesa di San Martino)

Già nel 1206 venne costruita una prima cappella proprio dove oggi si trova la chiesa. Nel 1226 il conte Konrad la consegnò ai frati francescani come fondamento per la costruzione di un convento che così sorse gradualmente.

Si racconta che qui, nell’ex chiesa dei Francescani annessa all’omonimo convento, un monaco abbia inventato la polvere da sparo alla metà del XIV secolo. Ma come fu possibile?

La leggenda vuole che durante degli esperimenti di alchimia il frate Berthold Schwarz (Bertoldo il Nero) abbia pestato salnitro, zolfo e carbone vegetale in un mortaio e che l’abbia poi lasciato sul forno insieme al pestello e sia uscito dalla stanza fiducioso. Grazie al cielo non era presente quando la sua mistura esplose. Un aneddoto carino, che però non sembra del tutto corrispondere alla verità, in quanto la polvere da sparo fu inventata già nel XIII secolo. Allo stesso tempo si racconta, però, che la parola polvere nera derivi proprio dal nome del suo inventore. Al monaco, alla fine, venne persino dedicato un monumento, eretto nel 1851 davanti all’ex chiesa francescana sull’odierna Piazza del Municipio.

Nel corso dei secoli lo stile della chiesa venne adeguato a quello dell’epoca. Dopo la guerra dei Trent’anni, per esempio, l’interno della chiesa venne barocchizzato, mentre a partire dal 1875 tipici elementi dello stile neogotico sostituirono gli altari barocchi e rococò. Questo dipese anche sicuramente dal fatto che verso il 1783 i Francescani dovettero lasciare il loro convento. La chiesa continuò a servire alla comunità come chiesa parocchiale di San Martino.

Durante l’attacco aereo nel novembre del 1944 il convento e la chiesa presero fuoco a causa delle bombe al fosforo: la guglia crollò nella navata e rimasero in piedi solamente le pareti esterne delle navate laterali ed il timpano occidentale. Già nel 1949 si diede inizio alla ricostruzione della chiesa, che fu inaugurata il giorno di San Martino del 1951 e che continua a fungere da luogo di pace nel pieno centro di Friburgo.

ingresso libero
liberamente accessibile / sempre aperto

Mappa

Mappa

Inserisci il tuo indirizzo di partenza

Per favore immettere la località di partenza. Per un calcolo più preciso del percorso potete immettere pure il nome della via e numero civico della casa.